Informare e aggiornare

Prima di tutto garantire una costante e puntuale trasmissione di informazioni su tematiche professionali, economiche e fiscali, con la pubblicazione di bandi, concorsi, e scadenze attinenti al nostro settore e alla nostra categoria.

Realizzare approfondimenti su argomenti e focus specifici che riguardano “l’altro lato della medaglia” dell’attività artistica coinvolgendo fumettist* affermat* e altre figure professionali come agenti, editori, avvocati e commercialisti.

 

 

Tutelare e assistere

Tutelare chi si associa nei suoi interessi economici, giuridici, e sindacali, garantendo specifica assistenza legale e fiscale. 

Questo supporto sarà anche accompagnato da convenzioni dedicate, stipulate con sponsor tecnici, enti pubblici e privati e fornitori di materiali e servizi, con l’obiettivo di facilitare il mestiere in tutte le sue declinazioni.

 

Rappresentare e valorizzare

Al di là di chi si associa, MeFu – Mestieri del Fumetto si propone di rappresentare unitariamente la categoria nei rapporti con le naturali controparti, nelle pubbliche relazioni interne e internazionali, nei rapporti con i pubblici poteri, nelle relazioni con altri enti o persone.

MeFu – Mestieri del Fumetto si impegna infine a promuovere i contatti, le relazioni e le collaborazioni con organizzazioni ed enti nazionali e internazionali, di carattere, tipologia e scopi affini o complementari a quelli dell’associazione stessa.




Destinatari

L’attività di MeFu – Mestieri del Fumetto è rivolta e vuole portare beneficio a chiunque crei fumetti in Italia, a tutti i livelli: partendo da chi è iscritto a una scuola professionalizzante o a un’accademia di belle arti, passando per chi realizza autoproduzioni e webcomics e finendo con chi svolge il proprio ruolo nel mercato del fumetto periodico e del graphic novel. Per forza di cose l’impegno è soprattutto nei riguardi di chi pubblica in Italia, ma speriamo di poter essere d’aiuto anche a chi risiede nel nostro paese e lavora principalmente con realtà estere.

Associarsi a MeFu non è, e non sarà mai, vincolante per fare fumetti in Italia. L’obiettivo è di fornire sempre e comunque un servizio informativo a tutta la categoria. Associarsi permette di usufruire di alcuni servizi dedicati, come consulenze legali e fiscali, e approfondimenti su contratti, anticipi e tariffe.




Progetti per il futuro

Come associazione abbiamo obiettivi a breve, medio e lungo termine, alcuni rivolti in via esclusiva agli associati, altri che interessano tutta la categoria di chi crea fumetti in Italia.

Tra quelli a breve termine ci sono:

  • rendere il sito strumento centrale per professionist* e aspiranti tali, che siano associat* o meno: strumenti e funzioni come moduli, guide e news resteranno sempre a disposizione di tutti;
  • mantenere aggiornato il censimento di autori e autrici;
  • stipulare accordi con la rete dei festival e delle fiere per garantire ingressi agevolati per i soci;
  • cercare convenzioni e accordi con aziende e privati per fornire agli associati dei vantaggi sull’acquisto di materiale tecnico per il proprio lavoro.

 

Tra gli obiettivi a lungo termine ci sono:

  • il riconoscimento dell’attività di fumettista a livello amministrativo e previdenziale;
  • un dialogo con le istituzioni di competenza (come il Ministero della Cultura) per garantire una rappresentanza stabile e la possibilità di incidere nella discussione su argomenti rilevanti che riguardano la nostra categoria come parte dell’insieme più ampio di autori e artisti (vedi la riforma del diritto d’autore, o fondi e bandi dedicati ad artisti);
  • la stipula di accordi con agenzie assicurative per ottenere polizze che tutelino gli associati in caso di malattia o infortunio. Similmente, ci adopereremo nel valutare fondi pensionistici privati integrativi.

 

Si, alcuni di questi obiettivi sono ambiziosi e richiederanno tempo, dedizione e pazienza, ma noi crediamo in MeFu come progetto a lungo termine e ad ampio respiro, e siamo convinti che ciascuno di questi punti sia raggiungibile in un futuro non troppo lontano.




Leggi lo statuto dell’associazione